Crea sito

Chi Siamo

Oggi c’è un profondo bisogno di comunicare, di ascoltarci ed essere ascoltati.

Oggi c'è un profondo bisogno di amore in ciascuno di noi, nell'indifferenza che ci circonda, prigionieri delle nostre abitudini e delle nostre solitudini.

La solitudine serpeggia anche tra le mura domestiche, nelle relazioni con chi ci sta a fianco, un "limite" che sovrasta tutte le generazione e ancor più, forse, i giovani.

Unico strumento rimane l'“evasione" dalla realtà: TV, pizzeria, viaggi, locali di tendenza, aperitivi, discoteca, social network.... 

Ma  nonostante ciò permangono solitudine, tristezza e  vuoto.   

Per i nostri ragazzi questa solitudine può avere conseguenze negative sulla loro crescita emotiva e relazionale.

Da qui scaturiscono il rifugiarsi  nelle droghe (sigarette, alcool, cocaina, LSD, o altre sostanze eccitanti che mortificano i neurotrasmettitori...), la dipendenza dalle nuove tecnologie (cellulari di nuova generazione collegati in rete, tablet, computer....) e da una realtà virtuale che, oltre ad accentuare l'incomunicabilità e l'isolamento del singolo, porta a una sudditanza psicologica con effetti che stanno preoccupando parte della comunità scientifica ma, soprattutto, le famiglie che sono chiamate ad educare.